Chili con carne

 

1 cipolla media

1 spicchio d’aglio

500 g di carne di manzo macinata

1/2 bicchiere di vino rosso

1 cucchiaio di aceto (balsamico)

1 bastoncino di cannella (ca. 5 cm)

1/2 cucchiaino di pepe di sichuan, pestato nel mortaio

1 cucchiaino di cumino romano, pestato nel mortaio

peperoncino a piacere

200 g di fagioli neri

1 foglia di alloro

1 piccolo pezzo di alga marina (p.es. wakame)

1 vasetto di polpa di pomodori (in estate 3-4 pomodori freschi, pelati e tagliati a cubetti)

150 g mais cotto (più facilmente si compra un vasetto)

Lasciare in ammollo i fagioli per almeno 12 ore, quindi portarli a bollore in acqua fresca e togliere la schiuma bianca. Aggiungere l’alloro e l’alga e lasciare bollire su fiamma piccola e senza salare fino a quando sono morbidi.

Tagliare cipolla e aglio e soffrigerli in poco olio d’oliva, aggiungere la carne e soffrigere su fiamma alta. Quindi spegnere con iil vino e l’aceto, aggiungere le spezie, il pomodoro ed eventualmente poca acqua. Lasciare bollire con coperchio e su fiamma piccola per almeno un’ora, eventualmente  aggiungendo acqua se necessario. 10 minuti prima della fine del tempo di cottura aggiungere i fagioli e il mais e regolare di sale. Servire con pane o riso.

Questo piatto è un ottimo tonico dello yang. La combinazione di carne, fagioli e delle spezie dirige l’azione riscaldante e tonica dello yang verso i sistemi funzionali di Rene e Milza. Grazie ai pomodori e alla consistenza brodosa anche lo yin ha la sua parte, un fatto che nei piatti molto riscaldanti e che fanno sudare è sempre importante.