Brodo di pollo cinese

1 pollo
3 carote
4-5 pezzi di anice stellato
zenzero fresco, 2 pezzi da 2 cm
1 porro
un po’ di pepe dello Sechuan (oppure qualche grano di pepe nero)
½ bastoncino di cannella
1 cipollotto
1 tazza di funghi shiitake tagliati a fette oppure 3 funghi interi, se secchi, allora fatti rinvenire in acqua calda (non bollente) per 15 minuti
2 cucchiai di salsa di soia
2 cucchiai di vino di riso
sale
pasta cinese (a piacere)
eventualmente olio di sesamo arrostito

Togliere la pelle del pollo (io la do al cane per sua grande felicità…). Lavare il pollo  e metterlo in una pentola ampia in 2-3 litri di acqua fredda insieme a 2 carote, il porro, l’anice stellato, il pepe e uno dei pezzi di zenzero tagliato a fettine. Lasciare bollire su fiamma piccolissima, quindi togliere il pollo, mettere da parte la carne del petto e delle coscie e rimettere il pollo nel brodo per farlo bollire ancora 1-3 ore (dovrebbe appena bollire, non di più).

Poco prima della fine del tempo di cottura tagliare a julienne la carota rimasta, a fettine i funghi shiitake e il cipollotto, tritare o grattuggiare il secondo pezzo di zenzero. Filtrare il brodo e portarlo a bollore con tutti questi ingredienti e la carne di pollo tagliata a pezzettini. Condire a piacere con sale, salsa di soia e vino di riso.

A piacere il brodo può essere arricchito anche con altre verdure (broccoli, piselli mangiatutto, zucchini, sedano,…), uova strappazzate o pasta cinese.