Fiocchi d’avena con le castagne

Fiocchi d’avena veloci con castagne arrostite

(per 1-2 persone)

1 pezzettino di burro o ghee (burro chiarificato)

1 tazza di fiocchi d’avena grossi

1 ½ tazze di acqua

1 mela tagliuzzata

1 manciata di uvetta

4-5 castagne cotte o arrostite, spezzettate grossolanamente

nocciole o mandorle tritate

cannela

½ cuccchiaio di zuccero di canna grezzo

sale

Riscaldare i fiocchi con il burro o il ghee fino a quando profumano, poi aggiungere l’acqua (si può usare anche un miscuglio di acqua e latte o solo latte). Aggiungere tutti gli altri ingredienti, tranne le nocciole o mandorle. Portare a bollore e poi coprire e lasciare bollire su fiamma minima per 10 minuti. (Nel frattempo al mattino si può fare la doccia :-)). Portare in tavola con le nocciole tritate.

Una buona variante per esempio per bambini: portare in tavola i fiocchi cosparsi di un miscuglio di cannella e zucchero. In questo caso ovviamente bisognerà aggiungerne meno prima.

Preparo le castagne in autunno e le metto in frizer per i mesi invernali. Faccio così: taglio la buccia per il largo, poi distribuisco le castagne su una teglia da forno e le lascio nel forno preriscaldato a 200 gradi per 20-25 minuti. Quindi preparo una ciotola capiente con un panno da cucina umido. Calo le castagne appena tolte dal forno, le avvolgo nel panno e le schiaccio con forza con ambedue le mani per rompere e staccare le buccie. Poi le sbuccio e congelo quelle che non finiscono subito in bocca .[:]